Influenza stagionale: cos’è e come si contrae

Cos’è l’influenza?

L’influenza è una malattia infettiva. Essendo più frequente in inverno viene denominata “influenza stagionale”. È provocata da 3 tipologie di virus:

  • Virus di tipo A che comprendono diversi sottotipi
  • Virus di tipo B che comprendono i ceppi Victoria e Yamagata
  • Virus di tipo C poco patogeno e poco rilevante

La tipologia dei virus che scatenano l’influenza stagionale è rilevante in quanto non solo le cure ma anche i vaccini vengono preparati in base alla previsione del ceppo che sarà dominante in un determinato anno.

Come si contrae l’influenza stagionale?

Facilmente trasmissibile soprattutto in ambienti chiusi, l’influenza si contrae per via area ovvero quando si viene a contatto con secrezioni respiratorie e saliva infette. Anche il contatto con persone e superfici può portare al contagio così come avere una vicinanza con qualcuno che è già stato contagiato ma è ancora in fase di incubazione (l’incubazione dell’influenza stagionale dura da 1 a 3 giorni).

Sintomi influenzali e complicazioni

Con delle piccole variabili annuali, i sintomi dell’influenza stagionale includono spossatezza e dolori muscolari e articolari, febbre e brividi, tosse, raffreddore e naso che cola, vomiti e altre complicazioni gastro-interinali che colpiscono maggiormente lattanti e bambini. L’infezione se presa in forma grave e non curata bene porta a possibili complicazioni di cui la polmonite  è uno degli esempi.

Terapie, cure e vaccini influenzali

L’influenza stagionale porta nella maggior dei casi a casi clinici poco gravi curati con trattamenti di breve durata a base di antipiretici, antidolorifici o antinfiammatori. Riposo e idratazione sono fondamentali per una pronta guarigione.
Solo nei casi di sovrainfezione batterica, il medico aggiunge alla terapia gli antibiotici.

La prevenzione si base su norme igieniche di base quali lavaggio delle mani frequente, coprire naso e bocca quando si starnutisce in tutela delle altre persone, areare spesso gli ambienti chiusi.

Parte della prevenzione in riferimento all’influenza stagionale riguarda il vaccino.

Il vaccino influenzale è consigliato a quella fascia di popolazione più a rischio di complicazioni ovvero gli over 65 e chi già affetto da patologie in corso o croniche.

 

NOTA BENE: Il Centro Medico I Mulini vi informa che le informazioni riportate hanno carattere generale e puramente informativo. Occorre sempre rivolgersi al proprio medico di base per le specifiche dell’influenza stagionale 2020.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Altri articoli:

Capsula: 5 minuti per valutare il tuo stile di vita

La filosofia del Centro Medico I Mulini mette la prevenzione in primo piano. Grazie a Capsula, una rivoluzionaria invenzione che fonde tecnologia e cura della persona, è possibile effettuare una misurazione dei parametri fondamentali per determinare la qualità del proprio stile di vita. Cos’è Capsula?

giornata mondiale della vista 2020

Giornata Mondiale della Vista: 8 ottobre 2020

Abbiamo già parlato di questa ricorrenza e del Mese della vista con focus sull’importanza della prevenzione. Proprio nel 2020 si è ragionato, sofferto e studiato ancor di più il tema della salute. Proprio per questo acquista maggior risonanza e partecipazione la giornata mondiale della vista

gengive infiammate: cause e rimedi

Infiammazione gengivale: quali sono le cause e quali i rimedi

Circa il 50% della popolazione soffre di infiammazione gengivale. Anche il reparto odontoiatrico di Cagliari presso il nostro Centro risponde ogni giorno a numerose richieste riguardanti le gengive infiammate, uno dei fastidi più comuni che coinvolgono la bocca. L’infiammazione gengivale si palesa con l’arrossamento, gonfiore, sanguinamento