Geriatria

Di che cosa si occupa il Geriatra?

Il Geriatra è il Medico Specialista che si occupa delle patologie che colpiscono l’anziano e tutti gli effetti debilitanti legati all’avanzare dell’età. L’obiettivo del Geriatra e della Geriatria è quello di rallentare il declino delle funzioni psico-fisiche dell’anziano, cercando di garantirgli una qualità della vita ottimale ed autosufficiente. Il Geriatra lavora spesso in team con altri specialisti come il neurologo, il reumatologo o l’ortopedico cercando di costruire delle diagnosi il più precise possibile e, soprattutto, elaborando dei percorsi di cura efficaci ed integrati. Il lavoro del Geriatra si basa prevalentemente sullo studio della Gerontologia e, quindi, sullo studio dei fenomeni fisiologici legati all’invecchiamento e le relative malattie.

In che cosa consiste una visita Geriatrica?

La visita geriatrica ha come obiettivo primario la valutazione dello stato di salute generale dell’anziano, individuo che abbia compiuto i 65 anni d’età. La visita geriatrica non differisce da una visita medica tradizionale. Il suo scopo è quello di valutare attraverso le fasi dell’anamnesi, dell’esame obiettivo e degli eventuali esami specialistici, le patologie e le problematiche del paziente, elaborando un percorso assistenziale volto a preservare l’autosufficienza dello stesso più a lungo possibile. Durante la visita geriatrica sono fondamentali due elementi più psicologici che medici: il dialogo e l’ascolto; utili a comprendere eventuali problemi legati ad ansia, depressione o all’ambito cognitivo. (oltre l’incidenza dei disturbi ansiosi e depressivi). La relazione medica che il Geriatra elabora alla fine della visita, descrive la valutazione globale della salute del pazinete, le sue necessità terapeutiche, assistenziali ed eventualmente riabilitative.

Quali sono le più frequenti patologie Geriatriche?

Le principali patologie geriatriche sono di vario tipo e sono spesso legate al normale invecchiamento del corpo e dell’organismo. Le principali patologie geriatriche sono le seguenti: delirium e demenza, disordini cardiovascolari, disordini neurologici, disturbi psichiatrici, malattie del rene e delle vie urinarie, malattie ematologiche, cancro, malattie gastrointestinali, malattie infettive, malattie metaboliche ed endocrine, malattie muscolo-scheletriche, malattie polmonari, morbo di Alzheimer, osteoporosi (malattia sistemica dello scheletro caratterizzata da un importante indebolimento delle ossa dovuto al deterioramento del tessuto osseo. Le conseguenze di questa patologia sono l’aumento della fragilità ossea ed una conseguente maggiore predisposizione alle fratture da parte dei pazienti colpiti da tale malattia), patologie dermatologiche e degli organi di senso, sincope. Il Morbo di Alzheimer è una forma di demenza senile ad alto impatto sociale in quanto, come la maggior parte delle patologie legate all’età anziana, coinvolge in maniera importante i familiari del malato. I primi sintomi, spesso considerati come sintomi di stress o eccessiva stanchezza, sono legati all’incapacità del malato di Alzheimer di ricordare eventi successi molto recentemente. Negli stadi più avanzati, il malato, avrà uno quadro clinico più complesso e caratterizzato da confusione, irritabilità, aggressività, sbalzi d’umore, difficoltà nell’esprimersi normalmente ed importante perdita della memoria a breve e lungo termine.
La cura ed il trattamento di questo tipo di patologia ha più possibilità di successo se eseguita all’interno di centri che prendano in carico la salute del paziente a 360°.

Prenota Ora

[]
1 Step 1
Nome e Cognomeyour full name
Numero di Telefonoyour full name
Dataof appointment
Messaggiomore details
0 /
Previous
Next

Hai bisogno di informazioni dettagliate?
Contattaci telefonicamente