Neurochirurgia e Chirurgia Vertebrale

Neurochirurgia e Chirurgia Vertebrale

Neurochirurgia e Chirurgia Vertebrale sono Specialistiche mediche strettamente correlate. Il sistema nervoso centrale, il sistema nervoso periferico e la colonna vertebrale fanno parte di un sistema complesso che, di fatto, è responsabile di numerose attività del nostro organismo. Al Centro Medico I Mulini si è deciso di unire queste specialistiche al fine di offrire un servizio completo ed attento a tutti i pazienti. Visto e considerato che il Centro è un poliambulatorio di sanità leggera non è possibile effettuare interventi che prevedano anestesia totale e degenza ospedaliera, ma è possibile effettuare visite per comprendere l’origine e la possibile cura di numerose patologie/problematiche a carico della Colonna vertebrale e del sistema nervoso periferico.

Di seguito si potranno avere maggiori informazioni su Neurochirurgia e Chirurgia Vertebrale e sul ruolo degli specialisti che le esercitano.

Di che cosa si occupa il Neurochirurgo?

Il Neurochirurgo è il medico specialista che si occupa del trattamento chirurgico delle patologie che riguardano il sistema nervoso. L’encefalo, custodito all’interno della scatola cranica, e il midollo spinale, alloggiato e protetto all’interno del canale vertebrale, formano il sistema nervoso centrale o asse cerebrospinale (o nevrasse). Il sistema nervoso centrale, viene protetto ulteriormente e nutrito dal sistema delle meningi, dal liquor cerebrospinale e dalla propria vascolarizzazione (barriera emato-encefalica, emato-liquorale ed emato-retinica). Il sistema nervoso periferico è formato dai nervi cranici e dai nervi spinali e dai relativi gangli. Il sistema nervoso periferico viene suddiviso in volontario o somatico e involontario o vegetativo (o viscerale) o autonomo.

Di che cosa si occupa il Chirurgo Vertebrale?

Il Chirurgo Vertebrale si occupa di curare o migliorare la prognosi delle patologie che riguardano le strutture ossee e cartilaginee della colonna vertebrale. Il Chirurgo Vertebrale, nello specifico, è un chirurgo ortopedico che lavora in sinergia con il Neurochirurgo. Al Centro Medico I Mulini il lavoro viene svolto in costante cooperazione per patologie che riguardino, per esempio, la cervicale.

In che cosa consiste una visita Neurochirurgica?

La visita neurochirurgica è l’esame medico mediante il quale lo Specialista Neurochirurgo può individuare eventuali patologie o problematiche a carico del sistema nervoso centrale e periferico. La visita consiste in una prima fase di raccolta dei dati anamnestici del paziente, utili ad individuare il periodo di insorgenza del disturbo, l’impatto che questo determina sulla qualità di vita del paziente, le terapie intraprese dall’insorgenza della patologia e le comorbidità presenti. Successivamente viene eseguito l’esame obiettivo neurologico; vengono valutate le funzioni cognitive, la deambulazione, la forza e la sensibilità, i riflessi osteo-tendinei, la coordinazione motoria. Infine vengono visualizzati esami strumentali (Tomografia computerizzata, Risonanza Magnetica Nucleare, Radiografie) che sono imprescindibili per una corretta valutazione delle patologie di interesse neurochirurgico.

Il Chirurgo Vertebrale al Centro Medico i Mulini:

Il Chirurgo Vertebrale, al Centro Medico I Mulini, si occupa prevalentemente di effettuare visite diagnostiche su problemi correlati allaColonna Vertebrale. All’interno del Centro può svolgere solo interventi di chirurgia mini-invasiva percutanea con la quale è in grado di curare ernie o protusioni discali. Tutti gli altri interventi necessitano di una degenza ospedaliera e, perciò, non possono essere effettuati al Centro.Il Chirurgo Vertebrla

Quali sono le più frequenti patologie Neurochirurgiche?

Le patologie più frequenti di cui si occupa il Neurochirurgo sono le patologie traumatologiche a carico del sistema nervoso centrale e periferico (traumi cranici, traumi vertebro-midollari su tutti), le patologie degenerative del rachide in toto (ernie discali, stenosi cervicali o lombari spondilolisi e spondilolistesi, instabilità vertebrali) patologie malformative congenite (ad esempio sindrome di Chiari, spina bifida) oltreché le patologie tumorali che riguardano il sistema nervoso (meningiomi cranici o spinali, adenomi ipofisari, neurinomi etc.). Tra le patologie del sistema nervoso periferico merita menzione la sindrome del tunnel carpale, di frequente riscontro nella popolazione.

Quali sono le più frequenti patologie trattate dal Chirurgo Vertebrale?

Le patologie che riguardano la colonna vertebrale e che più spesso vengono trattate dal chirurgo vertebrale sono:

  • artrite a carico della colonna vertebrale (danno articolare dovuto a infiammazione)
  • artrosi a carico della colonna vertebrale (danno articolare dovuto a una forma di degenerazione cronica)
  • ernie e protrusioni discali
  • fratture che interessano le vertebre
  • malformazioni che interessano la schiena (scoliosi, ad esempio)
  • spondilolistesi (condizione patologica caratterizzata da un lento e progressivo spostamento in avanti di una vertebra rispetto a quella sottostante)
  • stenosi cervicale o lombare (restringimento del diametro del canale cervicale o vertebrale con conseguente compressione del sacco durale e/o delle radici spinali)

Tariffe

Prima visita specialistica
75€
Visita specialistica di controllo
60€

Prenota Ora

[]
1 Step 1
Nome e Cognomeyour full name
Numero di Telefonoyour full name
Dataof appointment
Messaggiomore details
0 /
Previous
Next

Hai bisogno di informazioni dettagliate?
Contattaci telefonicamente