SMETTI DI RUSSARE

UNA VOLTA PER TUTTE
CAPISCI LE ORIGINI DELLE NOTTI PASSATE A RUSSARE…

AL CENTRO MEDICO I MULINI E’ ATTIVO IL CENTRO ANTI RUSSAMENTO:

 

VISITA DEL MEDICO OTORINO FOCALIZZATA SUL RUSSAMENTO

[[[[]],[[]],"and"]]
1 Step 1
Nome e Cognomeyour full name
Telefonoyour full name
MessaggioDettagli richiesta
0 /
Previous
Next

Un quarto degli italiani di sesso maschile russa.

Un quarto degli italiani di sesso maschile russa.

 

Metà di loro lo fa frequentemente, un terzo lo fa addirittura ogni notte.

 

A livello mondiale le cose non cambiano più di tanto: il 30% di tutti gli adulti e il 60% degli uomini di età superiore a 60 anni tendono a russare.

 

Russare è un problema che impatta sulla qualità della vita.

 

Russare induce un sonno frammentato ed una ridotta ossigenazione dell’organismo.

 

Chi russa tipicamente si sveglia con difficoltà, sonnolenza e senso di affaticamento muscolare durante il giorno, cui può essere associata intensa cefalea.

 

Se ad una forte diminuzione di ossigeno nel sangue si accompagna l’aumento di anidride carbonica, si è colpiti dalla “sindrome delle apnee ostruttive del sonno”.

Chi ne è colpito ha frequenti risvegli durante il sonno, russa solitamente in modo molto rumoroso,  ma il suo modo di russare è fatto di rantoli alternati a momenti di preoccupante silenzio (apnee).

Quali sono le principali cause di russamento?

Cause nasali:

◦      Deviazione del setto nasale

◦      Ipertrofia dei turbinati (aumento della dimensione dei turbinati)

◦      Rinite vasomotoria, farmacologica, eosinofila o allergica

◦      Polipi nasali

 

Cause Rinofaringee:

◦      Ipertrofia delle adenoidi nel bambino

◦      Persisitenza delle adenoidi nell’adulto

◦      Cisti, polipi e tumori del rinofaringe

 

Cause Faringee:

◦      Ipertrofia delle dimensioni della tonsilla palatina

◦      Prolasso del palato molle e dell’ugola (“allungamento, sfiancamento e indebolimento”)

◦      Prolasso della parete posteriore e laterale della faringe (ispessimento della mucosa nell’obesità)

◦      Ipertrofia (aumento delle dimensioni) della tonsilla linguale

◦      Macroglossia (aumento dimensionale della lingua)

 

Cause laringee:

◦      Epiglottide ad omega (particolare forma dell’epiglottide)

◦      Epiglottide malacica (debole)

 

Cause predisponenti:

◦      Micro-retro-gnazia (mento piccolo e spostato all’indietro, il cosiddetto “mento sfuggente”)

◦      Collo corto e taurino

◦      Fattori ereditari

◦      Eccesso di peso (obesità)

◦      Abuso di cibo, alcool e tabacco (causa, spesso di un russamento innocuo e temporaneo)

◦      Uso di sedativi e sonniferi

◦      Affaticamento e stress

◦      Alterazioni ormonali (ipotiroidismo)

In che modo si può intervenire?

Al Centro Medico I Mulini è possibile effettuare tutte le visite e gli esami atti a comprendere le cause del russamento e, soprattutto, a distinguere il russamento semplice da quello apnoico.

 

La diagnosi preliminare è formulata dal Medico Specialista in Otorinolaringoiatria mediante:

 

◦      Anamnesi: raccolta dettagliata della storia clinica del paziente

◦      Compilazione di un questionario per evidenziare la sonnolenza diurna (scala di Epworth)

◦      Visita otorinolaringoiatrica con fibrolaringoscopia e test di Mueller

 

Al Centro Medico I Mulini, per garantire la totale presa in carico dei pazienti ed in base ai

dati ottenuti il Medico Otorino, caso per caso, potrà chiedere l’intervento e la

collaborazione di una serie di Specialisti che, a vario titolo, possono contribuire ad aiutare

il paziente.

 

A seconda delle necessità, quindi, il Medico Otorino potrà inviare il suo paziente al:

 

  • Medico Peneumologo
  • Medico Cardiologo
  • Medico Neurologo
  • Medico Allergologo
  • Medico Endocrinologo
  • Medico Dietologo

La Polisonnografia

Al Centro Medico I Mulini è possibile effettuare l’Esame Polisonnografico.

 

Una volta che gli Specialisti intervenuti durante la prima visita hanno riscontrato che il

paziente soffre di:

 

– Russamento abituale e persistente in grado di produrre le cosiddette OSAS (Apnee

Ostruttive del Sonno);

– Risvegli con senso di soffocamento;

– Sonnolenza diurna

– BMI >29 Circonferenza collo > 43 cm (M) o 41 cm (F)

– Alterazioni cranio-facciali ed anomalie oro-faringee (situazioni anatomiche che

determinano una riduzione del calibro delle prime vie aeree)

 

E’ bene procedere con la Polisonnografia.

 

Ma in che cosa consiste la Polisonnografia?

 

La Polisonnografia è un esame strumentale in grado di diagnosticare l’esistenza delle

Apnee Notturne ed altre potenziali patologie a carico del paziente.

La Polisonnografia consiste nella registrazione dei seguenti 4 parametri durante le ore di

sonno:

 

  • rumore respiratorio o flusso aereo oro-nasale,
  • frequenza cardiaca,
  • ossimetria,
  • posizione corporea.

Quali sono i punti di forza del nostro approccio?

MULTIDISCIPLINARIETA’

Il problema del russamento verrà analizzato e studiato da più specialisti garantendo una maggiore possibilità di esito positivo della diagnosi e della cura.

 

ACCESSIBILITA

Il Centro Anti-Russamento del Centro Medico I Mulini ti garantisce un’immediata presa in carico a tariffe accessibili.