Parodontologia

Di cosa si occupa la Parodontologia?

La parodontologia si occupa della prevenzione e della terapia delle patologie del sistema di sostegno del dente (parodonto) composto da differenti tessuti che comprendono: cemento, ossa mascellari, gengive e legamento parodontale. L’infiammazione di queste strutture può portare ad una progressiva perdita del supporto con insorgenza di una mobilità inizialmente moderata, che può però diventare grave sino a determinare la perdita dell’elemento stesso. Le cause di questa infiammazione sono differenti, legate a componenti genetiche così come a fattori irritativi esterni come fumo o diabete anche se lo stimolo irritativo fondamentale per il loro sviluppo è la presenza di un’aggressione batterica. Questa se non contrastata porta alla formazione di placca e di un’aggregazione più complessa conosciuta come tartaro che, avvantaggiato da fattori anatomici specifici del paziente o da carenze nell’igiene orale, non può esser rimosso se non grazie ad uno specifico trattamento professionale. L’infiammazione continua determinerà la formazione di uno spazio patologico nella gengiva chiamato “tasca parodontale” in cui i batteri potranno depositarsi ed organizzarsi facendo aumentare il livello dell’infiammazione stessa che si autoalimenterà creando così un circolo vizioso.  I casi più gravi, riguardanti un livello di patologia cronica e generalizzata , necessitano di un trattamento a “cielo aperto” in cui si eseguirà una scopertura della gengiva per accedere direttamente alla componente ossea e radicolare ed eseguire una pulizia selettiva dei siti di difficile accesso.

Principali trattamenti di Parodontologia

Trattamento Parodontiti

Il trattamento delle infezioni parodontali ha quindi lo scopo di eliminare la componente irritativa a carico di queste strutture.  Le fasi della malattia parodontale sono progressive e così il trattamento della stessa che inizia con una pulizia superficiale ad ultrasuoni (ablazione tartaro), nelle sue fasi ormai più avanzate necessita di una  rimozione meccanica (scaling, root planing) del tartaro sottogengivale supportata o meno da terapia laser ed antibiotica. Il successo della terapia parodontale è strettamente legato alla determinazione e costanza del paziente che dovrà periodicamente presentarsi per delle sedute di richiamo al fine di mantenere la stabilità della malattia evitandone la progressione.

Trattamento laser parodontali

Il trattamento laser parodontale è sicuramente una delle novità più rilevanti in ambito odontoiatrico, utilizzabile come terapia di supporto alle classiche terapie (curettage, detartrasi, scaling) utilizzate fino ad oggi.

 

In realtà esistono due tipi differenti di laser , uno specifico per il trattamento dei tessuti duri (ossa e denti) maggiormente utilizzato in chirurgia ed uno  selettivo per i tessuti molli ( gengive e mucose), utilizzato prevalentemente in parodontologia. Le capacità del laser sono differenti ma quella più importante in ambito parodontale è quella di contrastare , in modo rapido ed indolore, l’accumulo di batteri e di conseguenza la formazione placca che induce l’infiammazione e l’aumento delle tasche parodontali.

Prenota Ora

[[[[]],[[]],"and"]]
1 Step 1
Nome e Cognomeyour full name
Telefonoyour full name
MessaggioDettagli richiesta
0 /
Previous
Next

Hai bisogno di informazioni dettagliate?
Contattaci telefonicamente